Home Banche Unicredit Ufficio Reclami

Unicredit Ufficio Reclami

L’ufficio reclami della Banca Unicredit si trova presso la direzione centrale a Milano. L’ufficio è a disposizione dei clienti per qualsiasi tipo di problema.

L’istituto ha per legge l’obbligo di rispondere entro trenta giorni dal ricevimento del reclamo con la relativa documentazione.

Unicredit ha adottato in tutto il gruppo a partire dal dicembre 2008 una Politica di Gestione dei Reclami, in base alla quale assume carattere di reclamo qualsiasi forma di insoddisfazione in forma scritta oppure orale.

62 commenti questo articolo
  1. sono un cliente unicredit da oltre 10 anni nell anno 2007 ho avuto un pignoramento sul mio conto corrente da parte all epoca dalla gestline .dopo aver impugnato una causa con la stessa il giudice emette una sentenza a sfavore della gestline.mi reco nella mia agenzia che si trova in giugliano in campania na in piazza annunziata e consegno nelle mani del sig coppola la sentenza piu la visura alla conservatoria con esito positivo nei miei confronti. sono oltre 2 mesi che ho consegnato tutti i documenti richiesti dal sig coppola per cancellare i miei 2 pignoramenti ma non solo non mi sono stati cancellati addirittura il sig coppola oggi mi comunicava che la banca poteva anche aSTENERSI DAL CANCELLARLI

  2. nel 2003 avevo stipulato un mutuo con la banca bipop carire. quest’ultima è stata assorbita da unicredit. fin qui tutto bene. il problema è questo: devo fare denuncia all’assicurazione perchè ho avuto un problema con una rottura nella mia casa. la polizza assicurativa era stata sottoscritta e pagata con premio unico al momento del mutuo. la mia banca, dopo sto trasferimento, non riesce più a dirmi a che agenzia devo fare riferimento (naturalmente il numero di tel che avevo adesso è inattivo)
    sto facendo 1000 giri da un mese e tutti se ne lavano le mani. però i soldi del mutuo non hanno mai smesso di prenderli naturalmente
    che schifo!!!!! aiutooooo

    • gentile SIG.RA RICOMINCI DALL’INIZIO NOI CONSULENTI SVOLGIAMO UN LAVORO SUL CAMPO A NOI NON CI POSSONO DIRE NON SO………….. VEDREMO………….. ASPETTATE……………CONSIGLIO SCRIVA UNA RACCOMMANDATA A.R. UFFICIO LEGALE DELLA BANCA LI DEVE METTERE IN MORA VERNACCHIA ALESSANDRO CONSULENZE AMMINISTRATIVE 389 9994919

  3. AVREI IL PIACERE DI CHIARIRE UNA CERTA SITUAZIONE UN Pò STRANA, SPIEGANDOVI I MOTIVI… POCO FA HO FATTO UNA RICHIESTA ALL AGENZIA 34750 DI AVERSA VITTORIO EMANUELE X QUANTO RIGUARDA UN AIUTO FINANZIARIO X LA MIA SOCIETà “El Goers srl” , CHE CMQ UN CORRENTISTA COME ME HA FATTO BEI MOVIMENTI BANCARI E MAI UN ANOMALIA NEL PERCORSO DELL ANNO 2010-2011 FIN ORA- LA SOCIETà FIN AD OGGI HA UN BILANCIO DICHIARATO MOLTO BUONO.. VORREI SUPPORTO ALTROVE SE LA MIA FILIALE NON NE è CAPACE.. GRAZIE…. CO

    • GENTILE SIG.RA PICONE LA BANCA NON è FATTA SOLO DI FILILI SI RIVOLGA ALLA DIREZIONE DELLA BANCA SPORTELLO DEL CITTADINO è VEDRà CHE LE SUE RICHIESTE SARANNO ACCOLTR VERNACCHIA ALESSANDRRO 389 9994919 CONSULENTE

  4. AVREI IL PIACERE DI CHIARIRE UNA CERTA SITUAZIONE UN Pò STRANA, SPIEGANDOVI I MOTIVI… POCO FA HO FATTO UNA RICHIESTA ALL AGENZIA 34750 DI AVERSA VITTORIO EMANUELE X QUANTO RIGUARDA UN AIUTO FINANZIARIO X LA MIA SOCIETà “El Goers srl” , CHE CMQ UN CORRENTISTA COME ME HA FATTO BEI MOVIMENTI BANCARI E MAI UN ANOMALIA NEL PERCORSO DELL ANNO 2010-2011 FIN ORA- LA SOCIETà FIN AD OGGI HA UN BILANCIO DICHIARATO MOLTO BUONO.. VORREI SUPPORTO ALTROVE SE LA MIA FILIALE NON NE è CAPACE.. GRAZIE…. CONTATTATEMI

  5. Buongiorno sono stato un cliente unicredit fino a stamattina in una delle filiali di Formia.
    Vi dico che ci sono delle persone incompetenti,mentre facevo la fila per parlare con il direttore da una delle persone adette all’ufficio sono stato chiama ( tipo strano ) vorrei dirle a quella persona che questo “tipo strano” le a pagato una piccola percentuale dello stipendio e me ne sono pentito molto o chiuso il conto e ne sono contento, mi dispiace dirlo ma quella persona meriterebbe di stare a casa.

  6. Buongiorno sono attualmente un cliente unicredit dal 2005 e devo dire l’inizio erano molto disponibili anche perchè faccio presente che in banca nn ci vado spesso solitamente uso gli sportelli automatici ma in alcuni casi o somme devo andare per forza maggiore allo sportello interno con l’impiegato e voglio far presente che circa 15 giorni ho richiesto ed attivato una carta prepagata per i pagamenti da effettuare tramite pos sia in italia sia all’estero dove mi sono recarto e come ogni cosa l’inizio credo che l’impiegato dovrebbero aiutare, consigliare o spiegare il funzionamento del prodotto.Tutto questo nn è accaduto anzi faccio presente che sono tornato dopo 15 gg dall’estero nn ho potuto visualizzae i miei movimenti in internet perchè insieme alla carta prepagata ma nemmeno sulle altre carte che ho nn mi è mai stato consegnato l’accesso alla banca multimediale anzi vi dirò di più stamattina quando sono rientrato sono andato in banca ha chiedere come potessi fare per visualizzare il conto in internet e l’impiegato in questione mi ha risposto”SEI DINUOVO QUA’ COSA TI MANCA ANCORA NN MI RICORDO NN LO SO’ CHIEDI AD ALTRI” con questo vorrei chiedere se questo è il modo corretto di trattare un cliente in attesa di una risposta vi saluto.

    • ma qualcuno mi sà dire se almeno su questo sito veniamo ppresi in considerazione o no…..ci sarà una risposta alle nostre segnalazioni ???????

  7. E’ la prima volta che mi viene clonata La mia carta di credito, attraverso un messaggio SMS che mi avvisava che la carta per precauzione è inutilizzabile, questo è successo nel mese di maggio 2011. Mi sono rivolto alla mia agenzia di Roma, dove lavoro abbiamo una succursale e mi hanno detto che dovevo sporgere denuncia e portare copia a loro che ci pensavano per sbloccare la mia carta di credito. Porto la denuncia all’ assitenza clienti e vengo apostrofato davanti a tutti, compresi i colleghi di lavoro da una impiegata con voce grossa e minacciosa, dandomi una serie di accuse nei miei confronti in quanto avevo citato il suo nome. Sta di fatto che, quando ti trovi dai Carabinieri, devi raccontare la verità, quindi non vedevo nulla di male. a tutt’oggi la signora per il tramite della cassiera mi dice che devo andare alla banca centrale dell’ Unicredit, alchè mi sono cadute le braccia, sapete, già lavoro, non ho un ora di permesso, scappo al capezzale di una persona anziana presso una clinica convenzionata a Rocca di Papa, se nò non mangia e invece di venirmi incontro mi aggravano ulteriormente di pensieri. Fino a prova contraria, la carta di credito mi hanno detto che è sicura, ma nella realtà non è, e sono in attesa di essere assegnato gli importi che mi hanno estorto in Bolivia, località oscura per me in quanto non ci sono mai stato. Se qualcuno della direzione generale di Milano volesse concedermi udienza inviando una Ispezione comportamentale presso la Banca e la succursale ve ne sarei grato.
    in attesa, distinti saluti.

  8. Bonifico on line inviato 8 gg fa mi risulta andato a buon fine,pero’ ne io nel mio conto ne il beneficiario nel suo ne abbiamo piu’ avuto notizia.Parlo con il numero verde mi dice di chiamare l’agenzia e viceversa,alla fine mi consigliano di rifarlo.Pero’ intanto il beneficiario non e’ stato pagato nei termini e non si puo’ retrodatare il nuovo bonifico!…e io mi sono fatto proprio una bella figura di mexxa!!!

    • buongiorno maurizio ho letto il tuo comento e ti posso dire che puoi sentirti fortunato perche si tratta di un solo bonifico ma ti posso dire che io sono in questa situazione da piu di due ani e da ottobre dell’ano scorso che non trovano i miei bonifici con tanto di fax mandati e comunicazioni del cro al numero verde ……verramente non se ne puo piu ,sono assolutamente dei incompetenti

  9. La mia società mi paga lo stipendio con assegno bancario dell’UNICREDIT
    Agenzia – ROMA FUCINI
    ABI: 02008 – CAB: 05288
    E’ assurdo che io non riesco a cambiare l’assegno perchè l’agenzia effettua servizio di cassa solo la mattina e con orari ancora più assurdi 8:25 12:50. Pur mettendosi in fila dalle 8:00, loro aprono tranquillamente alle 8:35 ed io devo arrivare in ufficio entro le 9:00, una volta dentro c’è sempre solo uno sportello funzionante e per di più con un dipendente arrogante e indisponente. Io non ho modo di poter stare ad aspettere i comodi degli altri perchè, a differenza loro, devo lavorare!!!!!!!! Sono 5 giorni che lo devo cambiare e “grazie” a questo disservizio non posso farmi delle visite mediche molto importanti perchè non ho soldi a sufficienza. Dovete risolvere questo problema!!!

  10. E’ pervenuta in questi giorni l’ennesima lettera con la quale la Unicredit Casella postale 2009 – Cologno Monsese, mi sollecita, ove non pagata, una rata di finanziamento con scadenza 01.10.2011. Ogni mese, alle scadenze previste, arriva sempre la stessa lettera malgrado il puntuale pagamento da parte dello scrivente (disponibile a fornire il relativo riscontro documentale). Al di là della considerazione che lo scrivente è uno dei primi correntisti di Unicredit, trovo particolarmente fastidioso ed eticamente poco corretto il richiamo alla registrazione di eventuali mancati pagamenti sui sistemi di informazione creditizie, quasi una latente minaccia !!. Sono certo che un controllo informatico più attento da parte di codesto Istituto, si potrebbe evitare la situazione rappresentata, con un sicuro risparmio di tempo e di risorse a vantaggio di tutti in questo particolare momento di crisi.

  11. questa mattina mi sono recato all ‘agenzia di parma di via mazzini per un rimborso inail con la documentazione rilasciatami da inail ma in agenzia mi è stata chiesta la doppia documentazione mia di riconoscimento ( patente + carta di identita o passaporto ) e gia mi è sembrato strano visto che la cassiere aveva sbuffato ( procedura abbastanza lunga ) poi tanto che ritornavo a casa mi sono fermato in un altra agenzia e li nessun problema fatto tutto e in breve tempo …….. ma se c’è gente dietro gli sportelli che non ha voglia di lavorare che stiano a casa chi delle 2 agenzia ha lavorato meglio ?

  12. SIAMO VOSTRI CLIENTI DA PIU’ DI 10 (DIECI) ANNI PRESSO LA V.S SITA IN BASSANO DEL GRAPPA, (VI) SPECIFICATAMENTE IN PIAZZOTTO MONTE VECCHIO IDENTIFICATA AL NUMERO 15 (QUINDICI). LA PRESENTE PER CHIEDERVI COME SI PUO’ AVVISARE UNA DIPENDENTE DI UN TRASFERIMENTO IL GIORNO PRIMA DELLO STESSO ???? CI RIFERIAMO ALLA SIG.RA VIALETTO ANGELA: GENT.MA ED EFFICENTE LAVORATRICE !!! IDEM PER IL SIG. SIMONETTO LUCA (AVVERTITO IN PRECEDENZA, ALMENO AVVERTITO)!!! PROBLEMA DI MANCANZA DI CASSIERI= LUNGHE ATTESE, POSIZIONE SCOMODA = PAG. PARCHEGGIO, TRASFERIMENTO V.S DIPENDENTE = CLIENTE SPIAZZATO !!!!! QUI AVETE LA DOMANDA VI SEMBRA POCO (SERVIZIO EROGATO) O TANTO (V.S. COSTO) ???

  13. Sono correntista presso UNICREDIT Agenzia San Pantalon Venezia da innumerevoli anni. Abitando a Roma mi trovo sovente nella necessità di comunicare telefonicamente con la banca ma tale intendimento risulta sempre assai arduo perchè il telefono della banca (04152448039) continua a asquillare senza dare risposta alcuna. Non esiste una norma di comportamente che consenta una maggior cortesia. Grazie.
    Luigi Baldassari

  14. Buongiorno ,da circa cinque anni sono vostro cliente sia come azienda e sia con conto privato.
    A fine dicembre mentre effettuavo un pagamento on line sul mio conto privato il servizio di banca multicanale si è bloccato “per ragioni di sicurezza”,dopo le festività mi sono recato presso la mia agenzia di competenza a Catania 00481,il quale senza darmi una spiegazione mi ha consegnato il token con relativo contratto!
    Ad oggi ho ancora il conto bloccato e non potendomi recare in agenzia per motivi lavorativi ho provato a telefonare, scoprendo i disservizi dell’agenzia.
    Ho telefonato al numero 0959520603 per diverso tempo ma al numero non risponde quasi mai nessuno e le due volte che ha risposto un operatore sono stato messo in attesa per 15 minuti con musica in sottofondo e successiva caduta di linea.
    Sono rammaricato ma sicuramente appena potrò andare in agenzia lo farò solo per chiudere il conto corrente!!

  15. Causa redditometro ho deciso di chiudere un conto presso l’UNICREDITO DI GIARDINI-NAXOS e tenere un solo conto corrente

    ho provveduto alla chiusura del mio conto unicredit il 12/12/2011 ,compilando un modulo dove autorizzavo anche lo spostamento della somma su un altro mio conto corrente cosi come il saldo residuo.Lo stesso giorno che ho firmato mi hanno giustamente rotto le carte in mio possesso con i relativi assegni!…fin qui tutto ok …:confused::confused:

    il direttore mi ha fatto lasciare sul conto 50euro per la chiusura conto varie spese e il residuo veniva acceditato sul conto.
    Adesso è 07/02/2012 il mio conto risulta ancora aperto ……è normale? e nessuno si è fatto sentire per dirmi se avevano riscontrato problemi!
    oggi vado in banca ed il direttore mi dice che il conto è chiuso le dico di controllare ed in effetti vede che e aperto, fa la chiusura e mi dice che devo pagare altri 9 euro, quindi 50+9= 59 euro per chiusura conto più 3,19 euro spostare la somma su un altro C/C sempre stessa banca.
    chiedo spiegazioni al direttore mi dice di non sapere il perchè delle spese e mi mandera una mail per spiegare tra una settimana oppure di ripassare
    ma è normale ciò a chi devo rivolgere la domanda ?
    premetto ho 4 conti correnti, mio di mia moglie mio figlio e uno aziendale

    cosa devo fare secondo voi?
    aspetto notizie

    saluti grazie antonio

  16. sono un correntista presso la filiale di Muggio’ MB, ho un conto corrente azienda,
    la signora che mi segue la referente e’ in malattia e non si sà quando rientra,
    non c’è nessuno che la sostituisce,
    sono stato allo sportello e non mi vogliono dare il libretto degli assegni
    perchè non c’è questa persona che autorizza,
    dicono devo attendere che forse qualcuno da un altra filiale mi chiami,
    cosa e chi devo aspettare?
    perchè questo disservizio ?

    Grazie Unicredit

  17. Buongiorno,
    stamattina (22/03/2012) ho chiuso il mio conto correte presso una vostra filiale a Castelfranco Veneto, B.go Treviso chiedendo il bonifico per il trasferimento in un’altra banca, il saldo e di 21.7646,340 l’operatore mi dice che per problemi di terminale il bonifico sarà di 21.700 e che i restanti soldi mi veranno dati successivamente e che mi chiameranno x ritirarli. Chiamata la mia nuova banca mi dice che questa non è una procedura corretta e che il bonifico poteva essere del valore del saldo.
    Ora chiedo delle spiegazioni, aspetto notizie
    Grazie
    Chiara

  18. Siamo correntisti da più di 20anni presso UNICREDIT sede Caltagirone (CT) Agenzia Umberto I°. Dopo aver superato un periodo di crisi, il Direttore continua a non fornirci i servizi che ci spetterebbero come correntisti (bancomat, accesso ad internet ed altro). Su questo conto il 16 di ogni mese arriva un accreditamento di una pensione. La cosa più assurda è che nella stessa Agenzia abbiamo un altro conto di una Ns Azienda, mai andata in “ROSSO”, ed il Direttore anche per questo conto ci nega tutto quello che abbiamo detto precedentemente. La cosa è semplicemente assurda e umiliante. A questo punto dobbiamo pensare che il Direttore abbia qualcosa di personale con noi!! Desideriamo dei chiarimenti che purtrobbo non ci vengono forniti.

    Vi sembra una cosa giusta?
    Aspettiamo che qualcuno ci risponda
    Un cordiale saluto da Mario e Pina

  19. Salve digito da Leonforte (pv. Enna), volevo far sapere alla direzione nazionale sperando che anche quaesto sito non è iuna presa per i fondelli che nell’ufficio unicredit di leonforte, tutto va male, i dipendenti sono scortesi, per rinnovare un buono fruttifero scaduto devi aspettare l’impiegato che cura le tue pratiche, insomma fate prima a chiudere questa sede, io ho avviato le pratiche per traslocare in un’altra banca, l’unicredit di Leonforte fa pena il servizio è scadente, non c’è organizzazione e quei pochi clienti rimasti vengono trattati a pesci in faccia.

  20. ho presso unicredit foligno porta san felicianetto dir tintori una genius card che mi e stata consigliata da un impiegata quando io avevo chiesto di aprire un conto pensione in data odierna dovevo ricevere un bonifico dalla easy moneyndi euro 5000 fatto mercoledi mattina da una filiale sempre unicredito di roma io per oggi avevo preso degli impegni per 1000 euro contando sul bonifico ho chiesto con educazione se la banca dove ho comuinque l accredito della pensione me li poteva anticipare ma in maniera anche poco educata mi e stato detto di no prima dal vicedirettore e poi dal dir tintori che fra l altro ha detto che riceve solo su appuntamento quando invece secondo me il direttore dovrebbe essere a disposizione di tutti per questo motivo il 2 maggio quando sara arrivato il bonifico e la pensione prelevero tutto e chiudero il conto immediatamente portando tutto su un altra banca dove ho spese zero per operazioni illimitate e niente bolli per giacenze sotto i 5000 euro bancomat gratuito e tante altre agevolazioni fate qualcosa urgentemente perche una banca che si rispetti non puo lavorare cosi con i clienti

  21. Ciao a tutti gli utenti. Scrivo queste poche righe per consigliarvi di stare lontani da Unicredit banca; ho fatto richiesta di mutuo i primi del mese di febbraio 2012 e ad oggi (fine maggio 2012) sono ancora in attesa di risposta nonostante abbiamo consegnato qualiasi tipo di documento a me richiesto.

  22. innanzi tutto buon giorno.Prima di esporvi il mio caso,vi faccio prima 1 domanda ,in base a quella vi esporro’ o no il mio caso…..la domanda e’…qual’e ‘ la politica del vostro gruppo sui vostri clienti per quanto riguarda il rispetto…e’ per tutti uguali o quelli che nn hanno 1 buon conto vanno trattati come tali???grazie anticipatamente della risposta

  23. Sono stato cliente Unicredit presso l’agenzia numero 1 di Castelfranco Veneto (TV) senza aver avuto nessun tipo di problema con tale banca fino alla decisione di cambiarla ; da quì partono le scorrettezze nei miei confronti ed anche nei confronti dei colleghi della mia nuova banca rimanendo sordi alla richiesta di trasferimento dei RID presso la nuova banca : ciò ha causato impagati in cose importanti come il mutuo con oneri per il sottoscritto; IL RATING DI UNICREDIT PER IL TRAMITE DELL’AGENZIA NUMERO 1 DI CASTELFRANCO VENETO SI E’ ABBASSATO NOTEVOLMENTE.
    NON MI RIVEDRETE PIU’

  24. Scrivo per comunicare alle persone responsabili di questa banca le cose che mi preoccupano e che probabilmente mi faranno cambiare Banca. Sono cliente della sede di Torino Dante Nizza .Le poche volte che vado mi trovo con un solo sportello aperto se mi lamento mi guardano rassegnati si scusano e mi dicono Purtroppo le cose stanno così. Al bancomat del centro Parco Dora sono più i giorni che non c’é lo scontrino .Pagate per un servizio verificate che funzioni. Consiglierei di spendere meno in pubblicità e di più per dare il servizio idoneo per operare al Bancomat e agli sportelli.Distinti Saluti Domenico Romano

  25. Sono un vs. correntista ancora per poco tempo. Ho iniziato quasi 12 mesi fa con un c.c. di euro 211.000 di cui ne ho bloccati come obbligazioni ,consigliatomi dal direttore, 60.000 per 12 mesi, dicendomi che gli interessi variavano da 1.50 al 3.00%.Ma ho saputo che ha scadenza anno riprenderò forse i miei 60.000 .Oggi ho bisogno per motivi familiari di 10.000euro , volevo pagando le penali e ulteriori interessi sbloccare la 1/6 parte dei 60.0000. mi è stato rifiutato categoricamente qualsiasi tipo di aiuto da parte Vs. anche per quanto riguarda uno scoperto. Vorrei sapere da voi cosa devo fare visto che ne ho urgentemente bisogno. O sono costretto a vendermi un rene per 5 mesi? Grazie

  26. io da quasi nove mesi ho avuto accesso ad un finanziamento banca fondo nuovi nati con cui unicredit era convenzionata , intanto per riuscire ad averlo ho dovuto fare ricorso ad un reclamo a palazzo chigi perche la filiale dove mi servo a dei pregiudizi su di me dati i trascorsi del mio compagno e adesso che volevo fare un ulteriore finanziamento dopo due mesi che ho presentato tutta la documentazione necessaria mi viene detto che nn è possibile farmelo perchè a loro dire io ho pagato frazionamente il prestito già fatto e poi i trascorsi del mio compagno nn aiutano , mi chiedo , ma che discorsi sono ? questa nn è serietà vorrei tanto che qualcuno più in su riprendesse questi inpiegati e li mandasse a casa sono un disonore per una banca di un certo livello

  27. Questa mattina mi sono recato presso la vostra sede di P.za Mattei, a Formia, per versare due assegni da 4.000 milla dollari cadauno, intestati a mia moglie, cointestatrice del conto corrente N: 11078383. Purtroppo, non cera la sig. Spallanzone,
    la quale mi riceve nelle rare volte che mi reco in banca. Mi ha ricevuto un ragazzo mai visto (Federico Di Ruocco), il quale, mi dice che” per cambiare gli assegni avrei dovuto portare mi moglie “in carne e ossa ,la quale deve firmare avanti a me”!!!
    Ho chiesto per quale motivo avesse un etteggimento tanto arrogante?
    E lui ha ribadito” e se la signora non vuole cambirli o vessarli ?
    Gli ho detto che bastava solo dire che, purtroppo vi è la necessità dell’intestatario.
    Con sorriso sarcastico ha detto che lui è laureto e esperto in materia, pertanto poteva permettesrsi quell’atteggiamento !
    Ho subito un processo all’intenzione umiliante e offensivo,da un ragazzo presuntuoso
    e arrogante. Sono circa 40 anni che sono cliente banco Roma, e mai sono stato trattato in questo modo; come un truffatore o altro ancora!
    Ho conosciuto tanti direttori di banco Roma, con i quali ancora oggi ho rapporti di amicizia e reciproca stima, i quali sempre mi hanno trattatocon rispetto.
    Non sono mai stato chiamato dalla banca per nesun genere di problematica, ho sempre avuto un deposito abbastanza cospicuo, senza mai chiedere un tasso vantaggioso. Non mi reco guasi mai in banca , perchè uso il web e perchè non ho tempo a sufficienza per poterlo fare.
    Per una volta che mi reco in banca, a fare un deposito di valua e non a chiedere soldi;
    e questo è il modo modo in cui vengo trattato!
    Ho tre figli laureti, l’ultimo si è lauereato Mercoledi 7 Novembre alla Luiss in economia aziendale, ma se sapessi che uno dei miei figli trattasse cosi’ un cliente ;
    mi vergognerei di loro.
    Fate piu’ attenzione alla formazione del vostro personale, altrimenti sarete i primi a pagarne le conseguenze. Con la crisi che vi è oggi i clienti bisogna tenerseli cari cari e non trattarli come se fossero dei delinquenti.
    PRIORE ALBERTO VIA S.REMIGIO FORMIA LT

  28. agenzia unicredit di marcianise ( via grillo ) a affisso il cartello orario che dice orario prefestivi 08:20 12:20 mi domando perchè sabato 12/01/2013 era tutto chiuso?

  29. nel 2008 avevo chiesto alla banca unicredit di poter saltare 2 rate per motivi di salute di mia figlia mi e stato acconsentito dicendomi di nn preoccuparmi e che appena potevo di saldarle per tornare alla pari con le rate.nn e stato esattamente cosi sono stata segnalata al crif, le rate sono riuscita a saldarle nel 2010 quindi passando piu di 3 anni io nn dovrei piu risultare alla crif, invece qualche giorno fa chiedo un prestito per la cameretta e mi e stato negato vado a verificare in banca e mi viene detto che e successo xche ho 2 rate insolute del mutuo dell’anno 2008. a questo punto chiedo chiarimenti e dopo piu di mezzora il direttore della filiale di sannazzaro si accorge che e stato un loro errore,una loro dimenticanza a cancellarmi e che se volevo avrebbero pensato loro al prestito si pero chiedendomi il doppio degli interessi che mi aveva chiesto la finanziaria, altrimenti devo aspettare 2 mesi prima che vengo cancellata dalla crif e prima che le mie figlie dormono nella loro camerette, visto che per colpa della banca si devono fare ancora 2 mesi sul divano spero di avere qualche risposta con soluzione perche siamo veramente arrabbiati e delusi da questa banca

  30. da 14 anni siamo vs clenti presso la filiale 34 di Torino,nella meta’ del 2012 è stato cambiato tutto il personale .Siamo molto insoddisfatti perche’ si sono rivelati poco attenti ai clienti,non competenti e maleducati.Decisamente meglio chi c’è stato prima per molti anni e non si capisce neanche un cambiamento cosi’ radicale.Penso seriamente di cambiare banca e indìsieme a me lo pensa la maggior parte dei correntisti di questa filiale.Chi è subentrato proviene dalla Unicredit di Corso Giulio Cesare- Torino.Non credo sia Vs interesse perdere clienti pertanto dovreste risolvere il problema e cambiare il personale magari ridando chi c’era.Spero in una Vs risposta,perche’ la direttrice è inesistente e il restodel personale è suo pari.Grazie

  31. Buongiorno a tutti! Io ho conosciuto due realtà che riguardano la Banca Unicredit, la mia prima esperienza è stata con Unicredit di Pergine Valsugana(TN) dove mi sono trovato più che bene, il personale era sempre molto gentile e cortese quanto premuroso di curare al meglio i miei interessi, ma da tre anni mi sono trasferito a Porto Empedocle (AG).
    Inutile dirvi che i problemi sono cominciati già quando ho chiesto il trasferimento di conto, (ci hanno impiegato ben 4 mesi, nonostante le mie continue sollecitazioni), per non parlare poi del personale di questa filiale che è scortese e sgarbato perennemente. Direi che negare il “Buongiorno” “Arrivederci ” “Grazie” e “Prego” ai propri clienti sia più che maleducato. Penso che questi dipendenti dimenticano spesso che hanno un posto di lavoro grazie a noi che abbiamo scelto questa banca, anche se ad oggi penso seriamente se sia il caso di cambiare banca e sceglierne una che come minimo mi dica Buongiorno!! Spero di non aver perso solo del tempo scrivendo qui il mio pensiero, ma che qualcuno venga almeno richiamato.
    Dimenticavo, un dipendente si è addirittura permesso di parlare con mia moglie in modo inrispettoso, cito: “io sono un fottuto banchiere”…, fate voi!!
    Grazie

  32. salve vi racconto una storia facendo il versamento tramite bancomat interno della banca di venerdi sera lo scontrino mi da zero versato la banca unicredit via margherita taranto sono passati 5 giorni la banca si trattiene i miei soldi sono costretto a cambiare banca e denuciare saluti.

  33. Questa mattina, verso le ore 11,00, mi sono recato all’agenzia dell’Unicredit Banca di Roma sita alla via cesare di Augusto in Napoli (zona Fuorigrotta) per effettuare un bonifico, nel chiedere il modulo la cassiera mi ha chiesto la somma da bonificare, ” 2500,00 euro”dove io avessi il conto alla mia risposta agenzia 613 di napoli……mi ha risposto allora vada alla sua agenzia, perchè non possiamo effettuare un bonifico superiore ai 1000,00 euro. questo mi è sembrato strano, non ho voluto perdere altro tempo anche perchè il bonifico, doveva essere fatto in mattinata…….ora chiedo se quello che ha riferito la cassiera è giusto? se è possibile ricevere una vostra cortese risposta

  34. Salve, sono un cliente Unicredit da circa 10 anni ed onestamente non ho mai avuto problemi più di tanto. Ad oggi mi è sorto un problema , che mi crea non pochi disagi, dovuto al mancato invio della carta bancomat ,visto che la precedente è in scadenza. Pur avendo comunicato più di un mese prima della scadenza alla filiale dove sono correntista che spesso o quasi sempre sono fuori sede per lavoro, mi hanno risposto sempre che non ci sarebbero stati problemi. Ho tentato ,non essendo in sede ,di risolvere il problema telefonicamente con la mia agenzia che mi ha girato su di un numero verde che a sua volta l’operatore mi ha detto che ne dovevo parlare con l’agenzia dove ho aperto il conto.Oggi 30 Aprile 2013 non riesco a capire come una cosa semplice come l’invio di una carta in scadenza possa diventare ,per un gruppo bancario che vanta di essere uno dei più grandi d’Italia ,un’operazione così complicata.
    Con la speranza che almeno un ufficio reclami mi possa dare una risposta vi ringrazio !!!

  35. Sono un cliente UnuCredit, mi sono trovata sempre bena,ma adesso ho un problema molto grave,vorrei parlare con qualcuno che non mi prende in giro ,io ho problemi con accollo mutuo , anzi adasso lo voglio estinquere ma la banca di reggio emilia sono 3 mesi che dice di aspettare,perche cè qualcosa che non va con la coperativa,noi siamo 20 soci ,perche la banca mi chiama 20 giorni fa mi dice tutto oke ,adesso invece mi dice di aspettare anno fatto l accollo a una sola persona ,vorrei sapere qualcosa prima di rivolgermi a un avvocato unicredt s p a,REggioEmilia amendola via gattalupa,2 Spero in una risposta bruno Annunziata

  36. Scrivo perchè desidero venga fatta chiarezza su un episodio successo presso la filiale unicredit di Giardini_Naxos, prima di affidare la pratica a “Striscia la notizia” o al programma “Le iene” come suggerisce il mio avvocato per dar maggior visualità all’evento. Nel mese di settembre 2012 ho ricevuto dalla banca suddetta un telegramma dove mi si chiedeva di presentarmi presso i loro uffici per comunicazioni urgenti. Mi presento in banca e la direttrice mi invita a portare il libretto al portatore a me intestato perchè la somma superava i 10.000 euri. Io cado dalle nuvole, perchè il mio libretto acceso nel 1977 l’avevo consegnato a mia madre, che zitta zitta, di nascosto dai miei fratelli vi versava periodicamente piccole somme. Nel frattempo in un altro libretto a lei intestato si versava piccole somme che secondo lei dovevano servire per il suo funerale. L’importo dei due libretti era quasi uguale, circa 10.250 euri ognuno. Ho chiesto a mia madre il libretto per portarlo in banca, ma lei vergognandosi dei miei fratelli mi disse di averli persi. Sono ritornata in banca e mi hanno fatto fare la denuncia dai carabinieri e poi al tribunale che ho fatto regolarmente. Nel frattempo mia madre ( 80 anni) impaurita dall’impiegato che le diceva che non le avrebbero dato i suoi soldi, tira fuori il libretto a lei intestato, dicendo che non ha mai avuto un altro libretto. L’atteggiamento dell’impiegato è cambiato di colpo, approfittando del fatto che mia madre piangeva minacciando di suicidarsi, mi ha fatto firmare dei documenti, dove io rinuncio alla somma che c’era nel mio libretto, passando la somma su quello di mia madre, sono dovuta andare al tribunale a dichiarare che il libretto l’avevo ritrovato e dulcis in fundo l’altro libretto l’hanno fatto sparire loro. CHE FINE HANNO FATTO I MIEI 10.000 EURI? E PERCHè GLI IMPIEGATI HANNO SGHIGNAZZATO PER TUTTO IL TEMPO PRENDENDO MIA MADRE PER RIMBAMBITA? Il libretto non è immaginario, in caserma c’è depositata la mia denuncia con il numero del libretto e l’importo, stessa cosa a tribunale di Taormina. Mia madre ha peccato nel non dire che mi stava raccogliendo una piccola somma, perchè ripeto si vergognava dei miei fratelli. In banca mi hanno detto persino che un impiegato aveva sbagliato e versava le somme sul mio libretto scambiandomi per mia madre. Ma io mi chiedo una cosa, se l’impiegato sbagliava doveva versare solo sul mio libretto . I libretti sono due e le date di versamento non coincidevano. PER FAVORE PRIMA DI FAR INTERVENIRE ANCHE L’ASSOCIAZIONE DEI CONSUMATORI FATE CHIAREZZA. GRAZIE

  37. per favore datemi un chiarimento prima che passinio 30 gg. perchè mi hanno detto che posso fare ricorso alla Banca d?Italia . Grazie.

  38. Sono cliente presso l’Unicredit di Bologna – Ag. Bentini (Fil. 3312).
    In data 1 Agosto 2013 mi sono recato all’apertura alla fil. 3337 (Funo di Argelato) per un prelievo che non ho potuto fare (infatti dopo quasi un’ora di attesa sono andato via e con me molti altri clienti inferociti in quanto il problema non era che il computer non funzionasse o che c’erano molti clienti che effettuavano operazioni complesse, ma il blocco dell’operatività era dovuto al fatto che l’unica cassiera non era in grado di aprirsi a terminale in quanto proveniendo da altra filiale non era stata abilitata in questa. E fin qui, se il problema si fosse risolto in tempi brevi si poteva anche pazientare, ma il fatto è che, dopo una serie di telefonate a vari capi e ufficio personale, da parte di un dipendente molto gentile e disponibile, le risposte sono state che nessuno era in grado al momento di risolvere il problema e che poi avrebbero richiamato loro ! (dopo quasi un’ora eravamo ancora lì ad aspettare). Mi sembra una cosa veramente inaccettabile questa carenza per un problema di una banalità sconcertante e che si sarebbe dovuto risolvere prima dell’ apertura al pubblico dello sportello, se la Banca fosse veramente te efficiente. Gradirei una risposta a questo disservizio.

  39. qua a brescia esattamente alumezzane s.a opera una direttrice molto scortese e maleducata..possibile nn vediate che ogni mese circa 5clienti chiudono conto ?io farò uguale anche i miei 3colleghi e pure mia madre e poi causa della donna diretrice ne rimarranno 0 di clienti intervenite

  40. cambiate subito la direttrice della unicredit di Lumezzane s.appollonio piazza portegaia!!!!!!!!!!!!incompetente,maleducatissima,mai disponibile eccc !che aspettate che vadano via tutti i clienti!!!!???????????????????????????????????????????

  41. Salve digito da Leonforte in pv di Enna, volevo comunicare alla S.V. che i dipendenti di Leonforte, trattano i clienti della propria filiale con disprezzo superficialità, sgarbatezza, come se fossimo dei profughi, invece di acclamare i clienti li trattano male, consiglio di chiudere quest’agenzia che serve solo a garantire lo stipendio a chi ci “lavora”. Grazie spero in un vostro interessamento.

  42. La sottoscritta piu’ mia madre e mio figlio diamo da anni clienti Unicredit, nella mia agenzia nulla da dire, sempre bancari cordiali..ma mi e’ successo di usare lo sportello automatico per movimenti e saldo e ho dimenticato di prelevare il bancomat. Sucessivamente ho parlato con il direttore della filiale in queztione che è il dirett. Ghersi della filiale di Genova Sampierdarena di via Cantore il quake mi ha trattato come una demente povera scema e faceva facce da scocciato e mi parlava con modo intollerante e presuntuoso alzando spesso gli occhi al cielo e quando gli ho chiesto il xche del suo comportamento mi ha risp. che e’ stufo diclienti pacciugoni e maleducati….io dono cliente, secondo la direzione questo individuo non è adatto a ricoprire la sua caruca. Spero che gli si tocchi un po il tempo in modo che non tratti i clienti come stracci….

  43. Per colpa di un vostro direttore e’ stato inchiodato un mutuo, storia lunga che non sto qua a scrivere. 8 mesi fa e’ stato tutto sanato ed e’ stata richiesta una restrizione di ipoteca in quanto l’immobile veniva ristrutturato e trasformato da 4 a 2 unita’.Una unita’ e’ stata venduta e per fare l’atto doveva essere fatta restrizione. La direttrice ha sostenuto sempre che non era possibile farla, ho dovuto litigare e rivolgermi ad altre banche per convincere la direttrice che era possibile. Dopo tante arrabbiature siamo riusciti a farla fare, ma non e’ stata fatta d’ufficio come si compete, ma dovro’ farla con atto notarile. E’ una vergogna che oltre al tempo e l’arrabbiatuta avuta, grazie alla poca professionalita’ della vostra direttrice, debba anche pagare una prestazione non dovuta. Inoltre ho chiesto spiegazione anche piu’ in alto della direttrice stessa, il quale mi dice che non sa nulla e che deve chiedere all’ufficio legale. Veramente poco serieta’ dei vostri dipendenti.Domani andro’ a fare l’atto, ma nella prossima rata del mutuo tratterro’ tutte le spese notarili che sosterro’.Lavoro con tre banche oltre a voi e davvero solo voi e i vostri funzionari sono stati cosi’ poco seri e professionali, e non dico altro.

  44. Cliente da oltre 20 anni di istituto bancario locale, concorrente, stavo valutando idea di cambiare banca ma entrata in filiale a Spresiano (TV), ho cambiato idea. 21/11/2013, coda allo sportello con 8 persone in attesa, chiedo al direttore se si può aprire un altro sportello e mi risponde molto scortesemente e visivamente seccato, che c’è un solo cassiere, mentre altri impiegati sono liberi…mah, forse un po’ più di cortesia a questo direttore non farebbe male! Saluti

  45. desidero fare un reclamo x in non servizio che ricevo da parte della vostra agenzia di Elmas cagliari: ogni volta che mi rivolgo al personale vengo trattata sgarbatamente, sono 1 anno che cerco di farmi cambiare il cod. fiscale ma direttrice non e in grado di farlo, oggi o fatto un versamento sul mio conto corrente nel bancomat interno (sono obbligata versare tramite bancomat perché l;operatore si rifiuta), oggi nel fare un operazione di versamento, il bancomat e andato fuori servizio dopo aver versato 290 euro rilasciandomi uno scontrino di 000 euro e loro non sono stati in grado di darmi nessuna rassicurazione, dicendomi che controlleranno lunedi molto sgarbatamente, esigo che vengano presi provvedimenti, non si possono avere clienti di serie A e di serie B, porgo gentilmente cordiali saluti.

  46. Buongiorno a tutti ! Il mio problema è abbastanza anomalo e GRAVE x la mia persona! Ho un finanziamento aperto ( scadenza marzo 2014) con Unicredit da circa 4/5 anni pagando regolarmente tutte le rate di ciò sopra indicato mi son ritrovato iscritto al crif a causa di una segnalazione effettuata da medesima banca! Recandomi in filiale per discuterne con il direttore ed effettuando tutti i controlli del caso anche esso mi dice che non può essere accaduto un problema del genere! Tutti controlli effettuati nel computer di filiale non segnala nessun mancato pagamento e tanto meno rate scadute e non pagate! Sempre il direttore dice di mandare subito una mail all ufficio di dovere! Ad oggi è passato più di un mese e nessuno mi ha fatto sapere niente nonostante io mi sia recato sempre in filiale a chiedere notizie x la cancellazione dal crif che deve essere richiesta dall ente segnalante! Ora vorrei sapere come posso risolvere questo problema grave che pende su qualsiasi richiesta di credito ! Oltre tutto nel momento della scoperta del crif una banca di un altro istituto mi ha bocciato una pratica di mutuo PROPIO per questo problema! Vi chiedo di aiutarmi se qualcuno ne sapesse di più! Grazie

  47. l’agenzia n. 264 di Roma (Policlinico Tor Vergata) effettua una “chiusura controllata dell’accesso”, così ci hanno spiegato dopo 10 minuti di attesa fuori al nostro insistere, a partire dalle 12.30 nei giorni in cui c’è particolare afflusso perché la cassa chiude alle 12.50 che è l’orario indicato sulla porta come orario di chiusura. In pratica loro dalle 12.30 fanno entrare solo 1 persona alla volta così alle 12.50 dentro non c’è la fila e loro chiudono, ma la fila però è fuori….oggi eravamo in 5 fuori ad aspettare e ci hanno lasciato lì senza nessuna spiegazione per ben 10 minuti fino a che qualcuno non ha iniziato ad alzare la voce….dicono che sono obbligati a fare così dalla Direzione Generale….che è un problema di sicurezza, perché la solerte impiegata ci ha detto che loro danno i soldi (certo non a me) mica vendono le patate!!!!

  48. ho aperto un conto corrente presso la vostra filiale a Roma, Via Taranto angolo via Monza per avere l’accredito della pensione in una filiale vicino alla mia abitazione. Mi hanno detto che il bancomat che rilasciavano subio non era valido all’estero per cui ho richiesto quello a pagamento e l’ho intestato a mio figlio che deve andare all’estero (il conto è cointestato), mi hanno assicurato che arrivava in una settimana. Richiesta inoltrata il 21/01/14 a tutt’oggi 12/02/14 non è arrivato. Dopo circa una settimana che chiamo in agenzia e non risponde nessuno finalmente oggi qualcuno mi risponde, mi dice che i telefoni non squillano, che loro non possono farci niente se il bancomat non arriva e che al 90% quello che mi hanno consegnato in agenzia potrebbe essere valido anche all’estero ma non possono darmi la certezza. Vi sembra un modo questo di lavorare? E’ questa la qualità e l’attenzione al cliente di cui tanto oggi si parla? Mi chiedo dove sono capitata? Funziona così una delle banche più grandi d’Italia?

  49. Sono un cliente Unicredit, e intendo mettere a conoscenza della scarsa professionalità dell’agenzia di Pavia Libertà.
    spero di essere chiamato al più presto dall’ufficio reclami, anche se , loro stessi per primi non rispondono al telefono.

  50. il Personale scortese, inefficienti nella agenzia di viale Monte Nero Milano. Non voglio avere niente a che fare con questa banca. Dopo dieci anni di conto trasferisco il mutuo ad un altra banca. Mai più correntista unicredit.

  51. penso che sia ora di effettuare controlli sull agenzia 36034 di via anton giulio bragaglia di roma per quanto riguarda il direttore che da due anni a questa parte non ha fatto altro che fare cattiverie e rubare soldi rientri fidi senza termini e avvertenze (fidi garantiti) da mio papà conto correntista dal 1988 presso questo istituto aspetto risposta a breve altrimenti prenderò provvedimenti per vie legali per quanto riguarda il tutto compreso i soldi tratti da una fideiussione già ridata ma pagata di nuovo ingiustamente. tutti questi problemi sono emersi dopo un anno della sua presenza nell istituto aspetto risposta e preciso che fino a quel giorno del suo arrivo è sempre andato tutto bene adesso tutti scappano da quella banca mi sembra un fatto vergognoso che avuto tutti questi poteri e non quelli di fare bene . da parte mia dopo tutti questi anni è giusto avvertire prima di fare mosse legali perchè dispiace ma lui non merita altro. cordiali saluti

  52. Mia figlia ha fatto richiesta di una surroga + liquidità. Il primo contatto con una Agenzia situata vicino casa è avvenuto il 12 marzo.2014. Lei, Veronica, lavora tutto il giorno. Pertanto ha incaricato noi genitori a consegnare tutti i documenti necessari per avviare la pratica. Ai prini di Aprile è stato consegnato tutto. Dopo 3 MESI circa, quando per esperienza e per sentito dire avrebbe dovuto già essere stipulato il contratto se la documentazione l’avesse consentito , ci è stato chiesto un ulteriore documento che abbiamo provveduto a dare ai primi di giugno. Siamo quasi ad agosto . Sono trascorsi 5 MESI e non abbiamo notizia alcuna. QUINDI E’ LECITO, PER NOI GENITORI , CHIEDERCI ANZI CHIEDERVI: ma quanto TEMPO OCCORRE PER OTTENERE UN MUTUO con liquidità??

  53. Ho sporto reclamo il 25 c.m. via e-mail al sito “Reclami@unicredit.eu” senza avere alcuna risposta.
    Mia figlia ha un mutuo di cui Unicredit prende, tramite RID, solo gli interessi mentre da febbraio c. a. non viene addebitata la rata in conto capitale.
    Ho fatto presente il fatto in tutte le sedi della banca: “via telefono, presso l’agenzia di paese, via fax, ecc.”allegando la documentazione e i pagamenti fatti tramite bonifico.
    Risultato mi trovo sempre il problema del pagamento della parte capitale con l’aggravio delle spese del bonifico e del fax per inviarlo.
    Adesso oltre al danno ho pure la beffa che nessuno, della banca, ha risposto al mio reclamo.
    Questo è il modo di agire della banca “Unicredit”.

  54. SONO STATA IN FILIALE UNICREDIT DI GROTTAGLIE (TA) PER UN FINANZIAMENTO AGRIBOND ,PER UN TOTALE DI EURO 18,000,00 PER AMPLIARE UN IMPIANTO 565 ALBERI DI MELOGRANO , DI CUI CIRCA UN ETTARO VA IN PRODUZIONE VENDIBILE MINIMA AD OTTOBBRE DI QUESTO ANNO POI IL PROSSIMO ANNO IN PRODUZIONE AL 65 PER CENTO, DOPO AVER SPESO CIRCA 30,000 MILA EURO M IE STATAO RIFIUTATO PER MOTIVO MINIMO REDDITO.E SCARSO REDDITO Anche se il terreno di mia propità, ANCHE SE AVEVAMO FATTO UN ANNO PREAMMORTAMENO con 42,00 al mese per un anno e la restante somm in 60 mesi,COME CONDIZIONI DI REGOLAMENTO con cui il sig. guidi ha fatto il patto agribond CONFAGRICOLTURA UNICREDIT,COME SI FA A RISOLVERE QUESTA SITUAZIONE E SE SI risolve, pur isrcritta regolarmente con partita iva numero 02919620738 ,è PAGANDO LE TASSE REGOLARMENTE NON POSSO ACCEDERE AL FINANZIAMENTO AGRIBOND? Sperando di una vostra gradita risposta Distinti saluti galeandro patrizia via madonna di pompei 102 grottaglie 74023 ( ta )
    Questo messaggio di reclamo fatto il 12 07 20014 una settimana fa e a fino ad oggi non ho avuto nessuna risposta in merito come mi era stato promesso di avere una risposta , distinti saluti GALEANDRO PATRIZIA
    Non avendo avuto nessuna risposta di tanti reclami mi sento in dovere di informarvi di questa mia lunga attesa che qualcuno mi dia una risposta pur avendo fatto un mare di reclami . come alla puglia CONFAGRICOLTURA .taranto CONFAGRICOLTURA.e anche al responsabile UniCredit per agribond,per la puglia il sig.MORITO ALBERTO . SPERANDO CHE QUALCUNO PRENDA VISIONE DI CHE SITUAZIONE ABBIAMO IN ILTALIA , PUR CHE QUALCUNO HA VOGLIA DI FARE E NON GLI PERMETTONO DI FARE ,DISTINTI SALITI galeandro patrizia

  55. Sono cliente Unicredit da parecchi anni, prima avevo il conto nell’agenzia di Roma Grimaldi e mi sono trovato sempre PIÙ che bene…. Quando andavo in banca mi sentivo a casa… Adesso per motivi di lavoro mi sto trsferendo a Sydney e ho dovuto trasferire il mio conto a l’agenzia di Fasano piazza Ciaia dove avrei voluto avere riferimento in futuro… Quindi ho chiesto se era possibile avere una carta di credito e quanto mi costavano le varie operazioni, inoltre ho chiesto se fosse valido il mio bancomat in Australia e la signorina che mi ha servito (che poi sembrava che non aveva tempo da perdere per queste cose si è solo vantata di essere già stata in Australia) mi ha risposto che è valida , mi ha richiesto una carta flexia e mi ha detto che mi avrebbe fatto risparmiare il canone di 1 € che ho sempre pagato. Poi mi ha detto che se non fosse arrivata la carta in tempo per la mia partenza di passare per farne almeno una prepagata e fin qui tutto ok. Oggi vado per richiedere una carta prepagata, la signorina non c’era perché stava male ed ho parlato con il direttore dell’Agenzia che, intanto mi ha rivelato che la mia carta bancomat con circuito vpay non era valida al di fuori dell’Europa, cosa che la signorina non mi aveva detto anzi e mi ha detto che ce ne voleva uno internazionale con circuito maestro. Allora mi ha invitato ad aspettare che si liberasse il suo collega che aveva le carte in dotazione, ah la signorina mi aveva detto che con la carta per prelevare costava 5 € e per pagare 0 €, mentre con la carta bancomat si pagava di meno per prelevare. Il direttore mi ha ripetuto gli stessi prezzi aggiungendo l’1,75 % all’importo prelevato mentre il collega seguente addirittura a la stessa domanda mi ha risposto che dovendo pagare la commissione a l’Australia non poteva sapere quali fossero le tariffe. Non finisce qui, venendo assistito da quest’ultimo impiegato scopro che pago ancora il canone come l’ho sempre pagato, che lui non vedeva nessuna richiesta di carta flexia e per poter avere la carta bancomat internazionale era necessario convertire il conto in gold e pagare 6 € che poi 4€ mi sarebbero stati restituiti…. Ok a me serve il bancomat quindi procediamo… Poi chiedo “scusi ma questa carta bancomat che circuito è?” E lui mi ha risposto “questa è circuito mypay, questa è mondiale” ( mai sentito un circuito che si chiama mypay), vabbè non appena finisco erano le ore 17 circa, quindi la banca era già chiusa, apro la busta contenente il bancomat e mi ritrovo un altra carta con circuito Vpay valida solo in Europa, avendo perso ben più di 2 ore e avendo convertito il mio conto a gold… Non credete che sia assurdo non sapere neanche di che circuito sono le carte aventi in dotazione? Io credo che l’unicredit è un ottima banca ma nell’agenzia di Fasano mi sono trovato solo ed esclusivamente ignoranti in materia sprovvisti di ogni risposta ovvero incompetenti e sarò costretto a cambiare al più presto banca. Peccato solo che a Fasano sia l’unica UniCredit, quindi dovrò passare a l’ intesa Sanpaolo

  56. La signora Casadonte Maria ha chiesto in data 11.07.2014 alla filiale di Palmi fotocopia di una serie di operazioni. La filiale ha immediatamente risposto che al massimo entro 90 giorni avrebbe provveduto ad evadere, naturalmente a pagamento, la richiesta. Ad oggi, nonostante i solleciti presso la filiale non si è provveduto ad evadere la richiesta: cosa dobbiamo fare? I 90 giorni sono diventati 180 giorni, è questo il modo di gestire la richiesta di una vostra cliente? Cordiali saluti

Inserisci un commento