Home Banche Protesti Cambiari Ricorso

Protesti Cambiari Ricorso

Si può presentare un ricorso per i protesti cambiari se viene negata la cancellazione dal registro informatico? Il debitore ha dieci giorni di tempo per presentarlo alla Corte Costituzionale nel caso in cui il tribunale neghi la riabilitazione. Quest’ultima può essere ottenuta presentando la documentazione (un’istanza più le carte che comprovino tutti i pagamenti) al presidente del tribunale.

Soltanto con la riabilitazione il protestato viene “annullato” e può quindi essere richiesta la cancellazione dal bollettino con relativa istanza alla Camera di Commercio che è competente per il territorio. Ci vogliono venti giorni per ottenere una risposta, e in caso negativo si può ricorrere presso il giudice di pace.

Articoli simili

Inserisci un commento