Home Altro Nuovi investimenti stranieri in Toscana per due imprese di Arezzo

Nuovi investimenti stranieri in Toscana per due imprese di Arezzo

Arrivano buone notizie dalla città di Arezzo, per quanto riguarda il futuro di due aziende locali che ultimamente hanno vissuto un periodo complicato. Il gruppo giordano Panmed sta infatti procedendo all’acquisto della Tte di Arezzo e della Cometi di San Sepolcro.

La prima opera nella progettazione di impianti ed infrastrutture di rete mentre la seconda è specializzata nella produzione di shelter e cabinets per il settore fotovoltaico, oltre a possedere un’ apposita divisione ferroviaria per la costruzione di mezzi d’opera. Entrambe, negli ultimi mesi, hanno dovuto affrontare un periodo di amministrazione straordinaria e stanno cercando nuovi finanziatori per poter potenziare la propria attività.

L’interesse della Panmed è stato confermato dalla presidentessa del gruppo, Shermine Dajani, che dopo aver concluso la prima operazione in Italia, diventando azionista di Alitalia Maintenance System (società che opera nella manutenzione di motori aeronautici) vuole investire nelle due aziende aretine. Il gruppo Panmed, infatti da alcuni anni opera nel settore delle energie rinnovabili attraverso l’azienda Panmed Energy, specializzata nell’impiantistica e negli studi di fattibilità di reti energetiche ed elettriche.

Secondo la presidentessa Dajani sono molti gli investimenti che il gruppo giordano mira a concludere in Italia nell’arco di 5 anni; investimenti che si aggirano intorno alla notevole cifra di 250 milioni di euro e che porteranno, nella zona aretina e non solo, una spinta considerevole all’innovazione e allo sviluppo delle imprese locali.

Fonte articolo

Inserisci un commento