Home Articoli Contribuenti minimi

Contribuenti minimi

La finanziaria 2008 ha introdotto un nuovo regime semplificato per i contribuenti definiti dalla legge come minimi. Tale tipo di agevolazione consente di poter pagare le imposta attraverso l’ applicazione di una aliquota del 20 per cento su un reddito determinato in maniera forfettaria. Non tutti i contribuenti possono optare per tale regime, alternativo lo ricordiamo , a quello del pagamento attraverso la dichiarazione. Infatti solo chi ha ricavi inferiori ai 30000 euro, chi ha beni strumentali sotto i 15.000 euro acquistati nei tre anni precedenti e chi non effettua esportazioni può scegliere di optare per tale regime. Il contribuente “minimo” paga un 20 per cento sul reddito determinato forfettariamente, ma tale tassazione sostituisce Irpef, Iva ed addizionali. Non occorre tener scritture contabili e non bisogna versare Iva ( che naturalmente non è neanche detraibile per quanto riguarda gli acquisti relativi all’ impresa).

Inserisci un commento