Home Altro Conto Corrente Cointestato Giurisprudenza

Conto Corrente Cointestato Giurisprudenza

Che cosa stabilisce la giurisprudenza nel caso di conto corrente cointestato? Come si dividono le somme se il rapporto finisce? La giurisprudenza “non ha ritenuto di poter configurare la famiglia di fatto come rapporto da cui sorgano obblighi tra i conviventi”.

Una delle questioni che capita spesso è quella che riguarda la pretesa degli ex conviventi su un conto corrente bancario cointestato.

In proposito si hanno sentenze che hanno affermato che nell’ipotesi della cointestazione di un conto corrente bancario a due conviventi “more uxorio”, alla cessazione della convivenza le somme a credito nel conto devono considerarsi appartenenti in parti uguali a ciascuno dei conviventi, anche dove sia risultato che le somme depositate provengano soltanto dal lavoro dell’uomo, mentre durante la convivenza la donna si era dedicata completamente alla famiglia in qualità di casalinga. Infatti, le somme depositate e risparmiate sul conto cointestato sono destinate alle spese riguardanti la famiglia stessa.

 

Inserisci un commento