Home Banche Conto Corrente Appropriazione Indebita

Conto Corrente Appropriazione Indebita

Cosa succede nel caso di un’appropriazione indebita sul conto corrente da parte di un coniuge? Se il coniuge in questione ha la delega per poter fare operazioni sul conto (o anche un conto cointestato) non si può configurare il reato di truffa tra coniugi. In questi tipi di reato denominato “contro il patrimonio”, tra i quali abbiamo la truffa, il danneggiamento e la sottrazione di beni comuni, se non si è legalmente separati il coniuge che ha commesso il “reato” non è perseguibile per legge.

La delega infatti consente tutte le operazioni, dal prelievo all’emissione di un assegno. L’unica cosa da fare per tutelarsi è quello di “limitare” la delega soltanto ad alcuni tipi di operazioni.

 

Inserisci un commento