Home Assicurazioni Come risparmiare con la polizza giusta

Come risparmiare con la polizza giusta

Stai pensando di richiedere una polizza RCA per la tua auto, ma proprio non sai come orientarti nella scelta? Ecco quali sono gli aspetti ai quali devi prestare attenzione per risparmiare con la polizza migliore.

Per valutare al meglio le offerte più convenienti e più adatte per le nostre esigenze, possiamo consultare uno dei vari motori di ricerca assicurativi. E’ sufficiente sceglierne uno tra le diverse proposte online, inserendo tutti i dati richiesti e la tipologia di polizza che vi occorre.

In breve tempo potrete consultare una lista dettagliata con i preventivi delle compagnie e delle rispettive polizze offerte, tra le quali potrete scegliere quella che più fa al caso vostro.

Naturalmente, il dubbio sorge spontaneo: ma come faccio a capire qual è la più adatta alle mie esigenze e al mio portafoglio? Per risolvere questi dubbi basta controllare alcuni aspetti di ogni polizza.

Non basiamoci solo sul premio assicurativo che dovremo versare periodicamente. Alcune compagnie potrebbero ingannarci, offrendoci prezzi inferiori ma con garanzie ridotte e poco chiare.

Per questo motivo, è importante dare un’occhiata alla voce riguardante il diritto di rivalsa, cioè tutte quelle situazioni per le quali la compagnia potrà opporsi al risarcimento nei nostri confronti. Si tratta di una forma di tutela che le compagnie mettono in atto per proteggersi in caso di truffe e situazioni svantaggiose per le proprie casse.

Un altro aspetto da considerare è che, al contrario di quanto succedeva fino a pochi anni fa, nel momento in cui decidiamo di cambiare contratto o compagnia, nessuno può presentarci moratorie e costi aggiuntivi.

Perciò alla scadenza del nostro contratto, ricordiamoci sempre di confrontare altri preventivi, senza aver timore di passare ad un’altra compagnia se la nostra polizza non ci soddisfa più.

Inoltre, possiamo anche decidere di inserire nel contratto alcune garanzie accessorie. Tra queste, la più richiesta è sicuramente quella che consente il risarcimento in caso di infortuni al conducente. Non tutti sanno, infatti, che l’RCA esclude il risarcimento dei danni subìti dal guidatore dell’automobile, a meno che non lo si richieda con una polizza a parte.

Altre garanzie accessorie sono le cosiddette “Kasko”, che permettono di tutelare anche eventuali danni provocati alla nostra automobile per tamponamenti e piccoli incidenti causati non necessariamente da terzi.

Infine, ricordiamoci che oltre alle filiali “classiche”, abbiamo la possibilità di scegliere anche tra le polizze molto vantaggiose offerte dalle compagnie online o telefoniche.

 

Inserisci un commento