Home Banche Carte prepagate con IBAN: come funzionano e come ottenerle

Carte prepagate con IBAN: come funzionano e come ottenerle

Chi l’ha detto che per disporre di alcuni servizi finanziari bisogna disporre per forza del conto corrente? Grazie alle recenti ed innovative carte prepagate con IBAN anche i più giovani possono usufruire dei vantaggi del conto corrente, con i costi di una normale prepagata. Ma come funzionano queste carte e a chi ci si può rivolgere per ottenerle?

Le carte prepagate con IBAN sono delle normali carte ricaricabili, per cui consentono di effettuare pagamenti online in sicurezza, di ricaricare altre prepagate e di prelevare il denaro a disposizione sulla carta dagli sportelli automatici. Ciò che le rende così innovative, però, è la presenza dell’IBAN, il codice che normalmente identifica ogni conto corrente.

Grazie alla presenza dell’IBAN, oltre alle operazioni di base di una carta prepagata, è possibile effettuare anche il pagamento di RID e MAV, inviare e ricevere bonifici, farsi accreditare lo stipendio direttamente sulla propria carta e persino pagare le bollette.

È proprio questo aspetto che le rende ideali per i giovani, soprattutto per chi vive o studia fuorisede e non vuole sostenere i costi di un conto corrente.

La maggior parte delle carte prepagate con IBAN, infatti, non prevede spese ulteriori a quella di attivazione per i giovani in età universitaria. In ogni caso, il canone mensile ed eventuali spese di gestione hanno un costo davvero limitato rispetto ad un conto corrente.

Inoltre, queste carte sono spesso convenzionate con alcune Università italiane, consentendo di ricevere gli accrediti delle borse di studio e di pagare le tasse universitarie senza spese aggiuntive.

Al momento non tutte le banche offrono la possibilità di sottoscrivere una carta prepagata con IBAN. Tra le principali rientrano soprattutto la Genius Card di Unicredit, la carta Enjoy di UBI Banca Carime e la carta Superflash di Intesa Sanpaolo.

Se siete interessati a richiedere una carta prepagata con IBAN, vi basterà valutare tra le offerte proposte dalle varie banche, e scegliere quella che preferite.

Inserisci un commento