Home Banche Assegni Bancari Superiori a 5000 Euro

Assegni Bancari Superiori a 5000 Euro

Gli assegni bancari superiori ai 5000 euro devono rispettare le caratteristiche elencate nel decreto legislativo del 30 aprile del 2008, riguardante la normativa antiriciclaggio. Sostanzialmente in generale si stabilisce che è vietato il trasferimento di denaro contante effettuato tra diversi soggetti a qualsiasi titolo quando il valore dell’operazione (anche se frazionata) supera o è a pari a 5000 euro.

Inoltre gli assegni bancari e i vaglia postali superiori o pari a questa cifra devono indicare il nome del beneficiario (o la ragione sociale) e devono essere muniti della clausola di “non trasferibilità”.

Inserisci un commento