Home Banche Assegni Bancari Scaduti

Assegni Bancari Scaduti

Assegni bancari scaduti: c’è un limite di tempo per incassare un assegno oppure per depositarlo sul proprio conto in banca? L’assegno di conto corrente bancario ha una validità di sei mesi, cioè ha un termine di prescrizione ben preciso da quella che è la data di emissione. Passato questo tempo utile, l’assegno può ancora essere pagato, ma in questo caso l’istituto di credito interessato deve chiedere una autorizzazione al proprietario del conto corrente che ha emesso l’assegno.

In caso di un diniego, l’assegno viene restituito come insoluto, non protestato e prescritto.

Inserisci un commento