Home Banche Assegni Bancari Non Trasferibili Sanzioni

Assegni Bancari Non Trasferibili Sanzioni

Assegni bancari non trasferibili, sanzioni per chi non rispetta le direttive. Allo scopo di limitare i danni derivanti dalla sottrazione o dallo smarrimento degli assegni la legge ha previsto delle clausole per limitarne la circolazione. Una delle suddette clausole è proprio quella di “non trasferibilità”, e ciò significa che soltanto il beneficiario può incassare l’assegno e nessun altro.

Gli assegni con un importo superiore ai 12.500.00 euro devono recare per legge la clausola “non trasferibile”, e la cui omissione può comportare una sanzione amministra fino al quaranta per cento dell’importo dell’assegno.

Inserisci un commento