Home Banche Assegni Bancari Fuori Termine

Assegni Bancari Fuori Termine

Assegni bancari fuori termine, che succede? In genere ci sono otto giorni per incassare un assegno di una banca dello stesso comune, e contemporaneamente costringere chi lo ha emesso a pagare, con la “minaccia” del protesto. Mentre nel caso di una banca con un comune diverso si hanno invece quindici giorni. Il tempo utile per incassare l’assegno è un aspetto fondamentale, soprattutto nel caso in cui un istituto bancario si trovasse nel caso di dover pagare un assegno oltre i termini, molto probabilmente lo rimanderebbe indietro come ‘impagato e fuori termine per il protesto’. In questo chi ha ricevuto l’assegno deve rivolgersi direttamente al debitore.

Inserisci un commento